Lungomare | Wikitecnica.com

Lungomare

Copacabana, Rio de Janeiro (Brasile), Avenida Atlantica.
Copacabana, Rio de Janeiro (Brasile), Avenida Atlantica.

Definizione

Il lungomare si inserisce nella categoria delle strade di margini, percorso viario tangente alla struttura urbana, riveste notevole importanza nella definizione morfologica della città come elemento di mediazione tra ambiente costruito ed ambiente naturale. Ambito territoriale con una stretta relazione con l’acqua, quest’ultima concepita non più come una sorta di pericolo da cui difendersi ma risorsa da sfruttare nei modi dovuti.
Con il termine lungomare si intende quella striscia di terra a diretto contatto con l’ acqua, che può rivestire delle funzioni, che ha un proprio ruolo, luogo di cui bisogna conoscerne il significato simbolico, di scambio sociale e culturale, di mercato e di affari.

Generalità

Per alcuni aspetti dimensionali o d’uso i lungomari possono avere caratteristiche comuni ad altri tipi di strade, ma la singolare localizzazione rende queste strutture uniche e inassimilabili; ogni lungomare infatti presenta caratteristiche differenti in base al contesto in cui si inserisce e per questo motivo non può essere definito generalizzando la sua descrizione senza che questo non sia calato nel contesto. Sorto nella maggior parte nei casi a ridosso di aree portuali, possiede una peculiarità molto importante costituita dalla sua accessibilità e permeabilità, caratteristica importante soprattutto per quei lungomari che passano da una funzione industriale e produttiva ad una destinazione pubblica.
Può essere utilizzato come mezzo per ripristinare l’originaria natura dell’ intera area, ad esempio portuale, o il suo ruolo all’interno della città in seguito alla perdita delle funzioni commerciali che una volta ricopriva e che con il tempo hanno perso importanza; può essere il fulcro nonché attrattiva di una città che non avrebbe importanza se non fosse per il suo lungomare; può infine essere apparentemente simile a molti altri waterfront ma presentare nei suoi elementi costitutivi qualcosa di immediatamente riconoscibile che lo denota come unico al mondo.
Nella progettazione di un lungomare, nell’inserire tutte quelle caratteristiche che contribuiscono a riqualificare e valorizzare tutta l’area, bisogna da un lato far particolare attenzione a rispettare l’ identità storica e culturale della città in cui si interviene, dall’altro fare in modo che esso sia o diventi un luogo con un alto grado di vivibilità e quindi raggiungibile e percorribile facilmente.
Caratteristica comune ed elemento di buona qualità progettuale è la presenza di un giusto mix funzionale lungo il suo sviluppo; infatti l’attività commerciale deve essere adeguatamente integrata alle altre funzioni che interessano la città. La sezione stradale, di notevole impatto ambientale, è generalmente di grandi dimensioni proprio per enfatizzare il suo ruolo di percorso principale aperto verso il mare. A una o più corsie per senso di marcia a seconda delle esigenze, presenta ampi marciapiedi pavimentati, fasce verdi e corridoi alberati che ombreggiano i diversi percorsi ciclabili e pedonali.
Affinché il lungomare diventi effettiva occasione di riqualificazione dello spazio urbano progettato, in relazione alla ridefinizione della qualità urbana, è opportuno comprendere come anche gli elementi costitutivi debbano rispondere a regole proprie delle singole componenti di base del lungomare. La presenza di funzioni commerciali, di attività pubbliche, di edifici di pregio, nonché i materiali, le finiture, gli elementi di arredo, le alberature, la segnaletica, determinano in notevole misura la qualità e le caratteristiche di un luogo rendendolo identificabile e unico. Purtroppo la scarsa attenzione che talvolta viene dedicata all’arredo urbano, tanto da divenire luogo di casuale e confusa giustapposizione di elementi prodotti in serie, costituisce un forte limite allo sviluppo della produzione e alla ricerca di soluzioni formali innovative ed originali che contribuiscono a formare il lungomare.
Esempio di come gli elementi che compongono un lungomare siano rappresentativi di uno specifico contesto è quello di Copacabana in cui i marciapiedi di entrambi i lati dell’ intera passeggiata sono caratterizzati da un disegno ad onde tale da imprimere al lungomare una propria immagine inconfondibile e immediatamente riconoscibile. Questo lungomare è anche noto per la sua spiaggia sabbiosa lunga 4 chilometri , ricca di ristoranti, bar, locali notturni e edifici residenziali.
Il lungomare di Barcellona è un esempio eclatante di come il waterfront possa rappresentare l’elemento determinante per la riqualificazione della città, passando da una situazione industriale degradata a essere uno dei più famosi e turistici d’ Europa. I vecchi siti portuali vennero infatti progressivamente abbandonati e lasciarono dei vuoti urbani sul fronte del mare; la città si riappropriò di questi spazi e li trasformò in poli di attrazione commerciale e turistica.
Barcellona ha così visto i suoi porti essere interessati da restaurazioni e miglioramenti urbanistici in occasione di alcuni eventi, come le Olimpiadi del 1992 in occasione delle quali venne demolita una vecchia zona industriale e realizzato un lungomare lungo 4 chilometri.
Grazie al suo ripristino e alla sua riqualificazione la città ha potuto ritrovare la sua identità, il suo passato portuale e fornire grandi spazi per il tempo libero; attualmente si presenta come un unico grande spazio in cui convivono vecchio e nuovo, dove i negozi e i moderni ristoranti si alternano agli antichi magazzini portuali.
Ocean Drive rappresenta invece uno dei lungomari più famosi e conosciuti del mondo, la celebre strada di Miami Beach è molto vissuta sia di giorno in cui si popola di gente grazie ai suoi negozi e alle varie altre attrattive, che di notte grazie ai suoi locali, ristoranti e bar.
Esempio emblematico del ruolo che può rivestire il lungomare Malecon, conosciuto anche come Avenida Antonio Maceo, a cui è dedicata un monumento in bronzo lungo il cammino, rappresenta l’anima di Cuba e l’unico elemento caratteristico e di qualità della città. Grande viale pedonale lungo 8 chilometri, costituisce il luogo in cui le diverse realtà si incontrano e convivono per tutto il suo cammino. Caratteristico e notevolmente suggestive sono le case di epoca coloniale che si affacciano su di esso di colore pastello, anche se spesso trascurate e in cattivo stato a causa delle intemperie e della salsedine.

Lungomare

Wikitecnica.com