Macchine edili | Wikitecnica.com

Macchine edili

Definizione

Identificano genericamente il complesso di apparecchi, impiegato nell’attuazione del processo produttivo di cantiere.

Generalità

Le macchine edili, utilizzate per aumentare la produttività del lavoro, sono disposte e comandate in modo da avere un funzionamento solidale per raggiungere un determinato risultato per la trasformazione, il trattamento, lo spostamento o il condizionamento di materiali.
Le macchine edili si possono classificare in relazione alla funzione specifica cui sono destinate, ad esempio, in:

  • macchine apripista;
  • macchine per la movimentazione e il livellamento;
  • macchine da carico;
  • macchine per il trasporto;
  • macchine da scavo;
  • macchine per il sollevamento;
  • macchine per la perforazione di gallerie in sotterraneo.

Le macchine edili devono rispondere obbligatoriamente ai requisiti essenziali di sicurezza e salute, la marcatura “CE” apposta dai fabbricanti ne è garanzia, e i lavoratori addetti devono essere formati e informati sui rischi connessi al loro utilizzo in relazione alla tipologia di lavoro.

Copyright © - Riproduzione riservata
Macchine edili

Wikitecnica.com