Maso | Wikitecnica.com

Maso

Dal lat. med. mansus, sostantivazione del participio passato di manēre, restare, soggiornare, quindi con il significato originario di luogo dove fermarsi. Indica un tipo di proprietà agricola diffusa nel Trentino-Alto Adige, costituita da una fattoria con il terreno, i pascoli, l’abitazione rurale, il fienile, la stalla e il bestiame stesso.
Il maso veniva solitamente abitato dall’autunno alla primavera, durante la discesa a valle del bestiame al ritorno dalla transumanza. Il termine “maso chiuso” (Geschlossener Hof) indica un istituto giuridico ancora diffuso in Alto Adige, secondo il quale la proprietà terriera rimane indivisibile, e, dopo la morte del proprietario, viene ereditata da una sola persona, mentre gli altri coeredi hanno diritto a un compenso: in origine potevano risiedere nel terreno come servi dell’erede principale.

Bibliografia

Legge sui masi chiusi, Legge provinciale della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige, 28 novembre 2001, n. 171.

Copyright © - Riproduzione riservata
Maso

Wikitecnica.com