Ottone | Wikitecnica.com

Ottone

Definizione

Lega di rame i cui principali componenti sono il rame (85%-50%) e lo zinco (15%-50) con cui possono essere combinati altri elementi chimici per migliorare le prestazioni finali della lega. L’ottone ha struttura policristalina, è fondibile ad alte temperature, duttile, malleabile e ha una buona resistenza alla corrosione; lo zinco migliora la lavorabilità del rame sia a caldo che a freddo. Gli elementi piani e tridimensionali in ottone possono essere lavorati in fusione, colata e pressofusione, per laminazione, per imbutitura, stampaggio e tornitura.
L’ottone con basse percentuali di zinco ha un comportamento molto plastico ed è adatto a lavorazioni a freddo; aumentando le percentuali di zinco aumenta la durezza e la resistenza meccanica. L’ottone trova utilizzo in molti campi; in edilizia è utilizzato per impianti idraulici, per apparecchi elettrici, in serramentistica per maniglie e cerniere, per realizzare prodotti per finitura di pregio, laminati o in teli e reti metalliche.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ottone

Wikitecnica.com