Pentastilo | Wikitecnica.com

Pentastilo

Definizione – Etimologia

Dal gr. πέντα (cinque) e στύλος (colonna), è la tipologia architettonica definita dal numero di cinque colonne sulla fronte dell’edificio, molto rara come soluzione adottata per le tipologie templari.

Generalità

Un esempio si ha nell’area nordoccidentale greca, a Thermon, con il Tempio C del Santuario di Apollo, di età arcaica, dorico periptero con fronte pentastila. Soluzione pentastila periptera è testimoniata in area asiatica a Samo nel cosiddetto Nordbau (edificio Nord), probabilmente un thesauròs di ordine ionico (fine VI a.C.).
Pentastilo in antis, ovvero con cinque colonne fra le ante del pronao, è invece a Naxos il tempio di Demetra (540-520 a.C.), edificio di ordine ionico con cella trasversa. Di ordine dorico, pentastilo in antis a doppia cella, è a Egina il Thearion del Santuario di Apollo (520 a.C.), sala dei banchetti per i Theoroi di Apollo Pythios.

Bibliografia

Lippolis E., Livadiotti M., Rocco G., Architettura greca, Milano 2007, pp. 506-507, 682-683, 706-707, 747-748.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pentastilo

Wikitecnica.com