Pietra ricostruita | Wikitecnica.com

Pietra ricostruita

Definizione

Decorazioni plastico-architettoniche, modanature per aperture, marcapiani e angolature di fabbricati, sia nell’architettura monumentale che in quella minore, caratterizzano gran parte dell’architettura europea dal XV al XX secolo.

Generalità

Tali elementi, realizzati originariamente in materiale lapideo, furono spesso costruiti con tecniche di imitazione della pietra naturale. L’introduzione del legante cementizio nel processo edificatorio (fine XIX secolo) ha reso possibile la realizzazione di manufatti simili alla pietra, realizzati in conglomerato cementizio, definibili quali pietre artificiali per le caratteristiche di analogia alla pietra naturale, la cui tecnica di produzione è stata utilizzata fino agli anni Sessanta del XX secolo.
Nei paesi anglosassoni la pietra ricostruita è nota come cast stone, letteralmente “pietra gettata”, realizzata modellando una miscela semi-asciutta di aggregati, sabbia fine e cemento in casseforme lignee e attendendone l’indurimento. La pietra ricostruita a base cementizia può essere manufatta solo in unità dimensionali di piccole dimensioni ed è ideale per riprodurre modanature e elementi decorativi.
Oggigiorno il mercato offre una varietà di pietra ricostruita, dette anche “pietra ecologica”, prodotta partendo da una miscela di cemento Portland, aggregati leggeri e colori all’ossido di ferro gettati in appositi stampi che, in base alla loro varietà, danno origine ad innumerevoli tessiture. Tali tipologie di pietra artificiale, disponibili in formato di singole pietre o già composte in sistemi modulari a pannelli dal peso ridotto e di facile posa in opera, imitano l’assetto superficiale della pietra naturale copiandone anche le irregolarità. Tali prodotti trovano comune diffusione per il loro immediato e superficiale effetto evocativo di ordinari valori di “tradizionalità” e “naturalità” trasmessi dalla pietra naturale cui fanno esplicito riferimento.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pietra ricostruita

Wikitecnica.com