Pietra Serena | Wikitecnica.com

Pietra Serena

Definizione

Classificata tra le arenarie è pietra di origine sedimentaria a granulometria da fine a medio-grossa, compattata con matrice argillosa. Dal colore ceruleo chiaro pressoché uniforme, mostra puntini lucenti dovuti alla presenza di scagliette di mica.

Generalità

Di reperibilità elevata, è cavata attualmente presso Firenzuola (FI). Caratterizzante l’architettura di Firenze e della Regione, come materiale da costruzione trovò, infatti, il momento di massima valorizzazione nel Quattrocento, grazie all’uso che ne fecero gli architetti del Rinascimento.
È levigabile ma non lucidabile. Non utilizzata per taglio dei blocchi da muratura, si presta tuttavia a lavorazioni tali da consentire le stesse applicazioni dei marmi. È lavorata principalmente per elementi architettonico quali architravi, colonne, portali, cornici, modanature, pavimentazioni, rivestimenti per esterno e interno. Posta a contatto con gli agenti atmosferici può manifestare forme di degrado con esfoliazione, polverizzazione, fessurazioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pietra Serena

Wikitecnica.com