Placcatura | Wikitecnica.com

Placcatura

Definizione

Lavorazione utilizzata per sovrapporre a un materiale di base uno di riporto con funzione di miglioramento estetico o funzionale. Storicamente per placcatura si rifinivano materiali poco nobili con metalli preziosi, o si rivestivano metalli chimicamente instabili con materiali più stabili o chimicamente inerti.

Generalità

Nella placcatura del legno i metalli utilizzati vengono riportati sempre per lavorazione di lamine lavorate a freddo direttamente sul pezzo da rivestire. Nella lavorazione dei metalli la placcatura può avvenire per lavorazione meccanica a freddo o a caldo, ovvero per laminazione, stampaggio o trafilatura. La lavorazione a caldo, oltre a migliorare l’accoppiamento meccanico di base e riporto, opera anche una parziale fusione dei due strati migliorandone l’adesione e la loro stabilità nel tempo. La placcatura generalmente viene utilizzata per combinare buone caratteristiche meccaniche del materiale di base con migliori proprietà di resistenza alla corrosione del materiale di riporto.
La placcatura può avvenire anche per colatura e successiva laminazione, a spruzzo o per distribuzione uniforme di materiale in polvere che poi viene riscaldato con la base e rilaminato a caldo, o per rivestimento galvanico (placcatura elettrolitica). La placcatura per sovrapposizione e laminazione ha solitamente spessori maggiori della galvanica.
La placcatura elettrolitica è utilizzata per rivestire oggetti in metallo e in plastica, viene realizzata per bagno galvanico, ovvero passando una corrente elettrica attraverso una soluzione che contiene gli ioni dissolti del metallo di riporto e l’oggetto da placcare. L’oggetto è collegato al catodo di una cella elettrochimica, attraendo gli ioni metallici dalla soluzione.
Elementi metallici ferrosi e non ferrosi possono essere placcati con diversi metalli, alluminio, stagno, bronzo, cadmio, rame, cromo, ferro, piombo, nichel, zinco, come con metalli preziosi come oro, platino e argento.

Copyright © - Riproduzione riservata
Placcatura

Wikitecnica.com