Porte | Wikitecnica.com

Porte

Definizioni – Etimologia

Il termine ha origine dal latino porta, la cui radice aveva il significato di “passaggio”.
Le porte possono essere definite, dal punto di vista funzionale, componenti edilizi che permettono la separazione tra due ambienti consentendo o impedendo, il passaggio di persone e cose, nonché la comunicazione acustica e visiva tra i due ambienti. La definizione di porta può essere utilizzata per denominare un vano aperto in un muro per realizzare un passaggio, costituito da una soglia (elemento orizzontale posto al livello del pavimento), da un imbotte, realizzato dallo spessore della muratura e dagli stipiti (porzioni murarie verticali che definiscono i fianchi dell’apertura), da un’architrave o da un arco. La definizione di porta può essere altresì utilizzata per denominare il serramento, interno o esterno, messo in opera nel vano murario per poter controllare la comunicazione tra i due ambienti da questo posti in comunicazione; oppure, in senso più generico, può essere utilizzato per definire allo stesso tempo il vano e il serramento.

Funzioni, requisiti, prestazioni

In rapporto alle caratteristiche specifiche richieste alla fondamentale funzione di controllo delle relazioni tra due ambienti posti in comunicazione, si possono avere differenti requisiti richiesti alle porte:

  • opacità o trasparenza, più o meno elevata;
  • isolamento acustico;
  • isolamento termico;
  • tenuta al passaggio di vapori e odori;
  • resistenza al fuoco;
  • resistenza all’effrazione ecc.

Componenti

Componenti di una porta sono:

  • il controtelaio, che consente il fissaggio del telaio fisso al muro;
  • il telaio fisso, che è l’intelaiatura della porta;
  • il battente (o anta), ovvero la parte mobile che apre o chiude il vano;
  • l’eventuale sovrapporta (o sopraluce), che costituisce l’elemento cieco o trasparente posto sopra al battente.
Bibliografia

Mutti A., Provenzani D., Tecniche Costruttive per l’Architettura, Roma, 1989; Zaffagnini M. (a cura), Progettare nel Processo Edilizio, Bologna, 1981.

Copyright © - Riproduzione riservata
Porte

Wikitecnica.com