Pseudodiptero | Wikitecnica.com

Pseudodiptero

Definizione – Etimologia

Gr. ψευδής (falso) e δίπτερος (diptero). Tipologia templare caratterizzata dalla presenza di un’unica perìstasi  attorno al naos, ma a una distanza tale da questo da poter accogliere, almeno virtualmente, un secondo giro interno di colonne. Il tipo, attestato già nell’architettura occidentale d’età arcaica (Kerkyra, Artemision), è più frequente nello ionico asiatico protoellenistico, specie dopo la realizzazione di Ermogene del tempio di Artemide Leukophriene a Magnesia al Meandro. Le ragioni di una scelta tipologica di questo genere potrebbero essere ricercate in esigenze di tipo cultuale, connesse con l’opportunità di poter usufruire, probabilmente per processioni sacre, di ampi spazi porticati attorno alla cella.

Bibliografia

Gros P. (a cura), Vitruvio, De Architectura, Torino, 1997, p. 245; Livadiotti M., in Lippolis E., Livadiotti M., Rocco G., Architettura greca, Milano, 2007, pp. 893-89; Rocco G., Guida alla lettura degli ordini architettonici antichi, II. Lo Ionico, Napoli, 1994, p.16.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pseudodiptero

Wikitecnica.com