Raccordo anulare | Wikitecnica.com

Raccordo anulare

Scorcio del G.R.A. di Roma.
Scorcio del G.R.A. di Roma.

Definizione

Il Grande Raccordo Anulare o GRA è la strada di scorrimento a 2 e 3 corsie per senso di marcia che circonda Roma e che funge sia da raccordo tra parti distanti della città sia da elemento distributivo del flusso veicolare sul territorio circostante; ideato dall’ingegnere Eugenio Gra, da cui prende il nome, rappresenta l’autostrada romana priva di pedaggio che circoscrive l’area urbana.

Generalità

Costruito nel 1948, il suo diametro medio è di circa 21 Km e lungo 70 Km.
Per rispondere all’aumento del volume di traffico che negli anni è progressivamente aumentato, il GRA è stato più volte sottoposto ad adeguamenti e ampliamenti delle carreggiate; attualmente gran parte di esso si presenta con tre corsie per senso di marcia.
In seguito allo sviluppo urbano a ridosso e al di fuori dell’anello stradale, il GRA da arteria tangenziale di collegamento esterno tra parti di città, quest’ultima integralmente circoscritta nel raccordo autostradale, si sta progressivamente trasformando in un tracciato interno al tessuto urbano chiuso e privo di discontinuità.
Da un punto di visto tecnico-funzionale, è caratterizzato da numerosi accessi e diramazioni che convogliano il traffico veicolare su consolari e arterie radiali che smistano i flussi all’interno del tessuto urbano. È costituito da 42 svincoli numerati progressivamente, obbligatoriamente a livelli sfalsati con corsie di accelerazione e di decelerazione, a cui vanno aggiunti quelli destinati all’inversione di marcia, anche questa consentita solo a livello sfalsato rispetto la corrente veicolare principale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Raccordo anulare

Wikitecnica.com