Sviluppo radiale | Wikitecnica.com

Sviluppo radiale

Berlino, piano di espansione, J. Hobrecht, 1862.
Berlino, piano di espansione, J. Hobrecht, 1862.

Definizione – Etimologia

Sviluppo deriva dal verbo sviluppare, sostantivo maschile che indica espansione, ampliamento.
Radiale deriva dal latino radius (raggio), aggettivo che indica ciò che è nella direzione del raggio di un cerchio o a esso si riferisce.

Generalità

Sviluppo radiale è un termine usato per indicare un’espansione spaziale urbana basata sulla disposizione degli elementi insediativi in rapporto a un centro secondo direttrici radiali e che considera i raggi come assi generatori di nuove trame urbane e territoriali e si intende uno sviluppo concentrico alla città. In fasi successive di sviluppo della città si può assistere alla saldatura dei tessuti edificati tra i raggi.
Per sviluppo radiale si intende la “tendenza” che determina la formazione di nuovi insediamenti lineari lungo le arterie irradianti dal centro originario della città, tra gli esempi più noti la città di Roma ove si nota come lo sviluppo urbano si sia determinato, partendo dal nucleo originario, lungo le direttrici delle strade consolari. Roma, nella forma urbis di Sisto V e di Domenico Fontana, presenta così un disegno di sviluppo radiale e plurifocale, che ritroviamo anche in numerose altre città, come nelle trasformazioni effettuate a Parigi da Hausmann.
Ebenezer Howard, teorico del Movimento della città giardino, mette a punto un modello insediativo svincolato dalla “città-madre”, privilegiando comunità urbane autosufficienti di dimensioni medie poste in rete tra di loro, in tal senso la forma urbis di Howard è uno schema di tipo radiocentrico.
Ulteriore esempio di sviluppo radiale si ritrova nel piano di espansione di Berlino predisposto da J. Hobrecht tra il 1856 e il 1862, sviluppo basato sulla radialità delle reti infrastrutturali.

Bibliografia

Aymonino C., Origini e sviluppo della città moderna, Venezia, 1971; Marescotti L., Urbanistica. Fondamenti e teoria, Rimini, 2008; Palazzo A., Giecillo L. (a cura), Territorio dell’urbano. Storie e linguaggi dello spazio comune, Macerata, 2009.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sviluppo radiale

Wikitecnica.com