Reticolo | Wikitecnica.com

Reticolo

Definizione – Etimologia

Dal lat. reticŭlum o reticŭlus, diminutivo di rete, indica un disegno o una struttura a forma di rete o reticolato. In architettura è la griglia modulare secondo cui vengono costruiti alcuni edifici, per maggiore efficienza ed economicità.

Generalità

Le strutture reticolari sono sistemi isostatici costituiti da aste rettilinee, vincolate tra loro tramite cerniere (nodi) e a terra con vincoli esterni, in cui i carichi gravano esclusivamente sui nodi che trasmettono alle aste azioni di compressione (puntoni) o di trazione (tiranti). Fornendo una soluzione al problema delle coperture di grandi luci permettendo di realizzare strutture di notevoli dimensioni con piccoli elementi (es. capriate basiliche romaniche), le prime formalizzazioni risalgono alla trattatistica Rinascimentale (Palladio) e trovano il massimo sviluppo nell’Ottocento con le strutture metalliche.
In urbanistica definisce la maglia regolare formata dalle strade intersecantisi ad angolo retto nelle planimetrie di alcune città (di fondazione romana ma anche in alcune piante settecentesche e nelle città di fondazione nel Nuovo Mondo).
In idraulica si definisce reticolo idrografico l’insieme delle linee di impluvio e dei corsi d’acqua presenti all’interno di un bacino, organizzati in sistemi idrografici di drenaggio delimitati da linee di displuvio o spartiacque e collegati l’una all’altra secondo una rete di canali. Tale reticolo può essere naturale o artificiale e il suo sviluppo dipende da diversi fattori geomorfologici, pedologici e climatici.
In cristallografia, reticolo cristallino è l’insieme dei baricentri degli atomi o delle molecole costituenti una data sostanza cristallina.
Reticolo ottico è quello disegnato nel piano del diaframma di uno strumento ottico (es. microscopio) per inquadratura e misurazione degli oggetti osservati.

Bibliografia

Giuffrè A., La meccanica nell’architettura. La statica, Torino, 1986; Moisello U., Grandezze e fenomeni idrologici, Pavia, 1985; Palladio A., Quattro libri dell’architettura, Venezia, 1570.

Copyright © - Riproduzione riservata
Reticolo

Wikitecnica.com