Ricucitura | Wikitecnica.com

Ricucitura

Definizione

Intervento di restauro della muratura che mira a ricostituire la continuità strutturale ove sia compromessa per sconnessioni, lesioni o mancanze. La ricucitura deve prevedere che l’ingranamento con il nucleo murario avvenga in profondità e per un tratto sufficientemente ampio del paramento contiguo.

Generalità

Altri fattori che influenzano l’efficacia dell’intervento sono l’affinità meccanica e costruttiva fra materiali di nuovo impiego e preesistenti e la qualità della malta, che dovrà essere antiritiro e con buona capacità di adesione. La ricucitura, sebbene generalmente riferita a estensioni modeste, deve seguire i principi del restauro e rispettare la stratigrafia dell’edificio; in particolare, i margini che la definiscono si dovranno accostare alla muratura preesistente in modo da non sovrascriverne i bordi.

Bibliografia

Doglioni F., Stratigrafia e restauro, Trieste, 1996; Fiorani D., Interventi sulle strutture in elevato, in Carbonara G., Atlante del restauro, tomo II, Torino, 2004, pp. 510-511; 520.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ricucitura

Wikitecnica.com