Riverberazione | Wikitecnica.com

Riverberazione

Definizione

In un ambiente confinato, la sovrapposizione del suono diretto generato da una sorgente e del suono riflesso dalle pareti dell’ambiente genera il fenomeno della riverberazione.

Generalità

Il fenomeno fa sì che il suono emesso dalla sorgente (suono diretto) venga rinforzato dal suono riflesso dalle pareti (suono riverberato), permanga per un certo periodo di tempo dopo che la sorgente ha cessato di emettere e raggiunga il punto di ricezione da diverse direzioni.
Il tempo di permanenza del suono viene caratterizzato convenzionalmente con il Tempo di Riverberazione (simbolo T60). Il Tempo di Riverberazione o durata convenzionale della coda sonora (vedi coda sonora), è definito come quell’intervallo di tempo che intercorre tra l’istante in cui la sorgente ha cessato di emettere e l’istante in cui l’energia sonora nel punto di ricezione si riduce ad un milionesimo del valore iniziale o, in termini di livelli sonori, quando il livello si riduce di 60 dB.
Il tempo di riverberazione rappresenta uno degli indici di qualità delle sale ed in letteratura vengono consigliati i valori ottimali per le varie destinazioni d’uso.

Copyright © - Riproduzione riservata
Riverberazione

Wikitecnica.com