Rivestimenti mediatici | Wikitecnica.com

Rivestimenti mediatici

Definizione

L’idea di rivestimento oscilla fra gli estremi del mascherare e del rivelare la costruzione. Nella contemporaneità il distacco fra forma e contenuto cambia il ruolo della materia, il rapporto sembra espletarsi nella qualità della forma e nel contenitore, cioè attraverso la sua pelle. Quest’ultima quindi si potrebbe risolvere in una sorta di rivestimento mediatico indipendente dal contenuto.

Generalità

I rivestimenti mediatici sono realizzati con componenti mediatici di natura e funzioni diverse. La classe di componenti di rivestimento raggruppa pannelli, lastre, maglie, piastrelle, lamiere ecc. a base polimerica, metallica, silicea ecc. Sono componenti assemblati con tecniche diverse secondo il risultato richiesto. In un intervento di riqualificazione, p.e., è possibile assemblare dei pannelli elettronici o metallici retroilluminati su un telaio autoportante, realizzando così un rivestimento mediatico autosufficiente. In un progetto ex-novo un rivestimento mediatico può essere composto di blocchetti di vetro con interposti sistemi di led.

Bibliografia

Gasparini K., Schermi urbani. Tecnologia e innovazione. Nuovi sistemi per le facciate mediatiche, Torino, 2012; Gasparini K., Design in superficie. Tecnologie dell’involucro architettonico mediatico, Milano, 2009.

Copyright © - Riproduzione riservata
Rivestimenti mediatici

Wikitecnica.com