Roccia | Wikitecnica.com

Roccia

La struttura cristallina di una roccia sedimentaria osservata al microscopio a luce polarizzata.
La struttura cristallina di una roccia sedimentaria osservata al microscopio a luce polarizzata.

Massa coerente o incoerente formata da un aggregato di minerali.
Rocce incoerenti sono le argille, le ghiaie, le sabbie, le pozzolane; le rocce coerenti possono avere struttura cristallina o amorfa, formata da una composizione di minerali in genere eterogenea (rocce poliminerali come i graniti, i porfidi e le arenarie), o raramente omogenea (rocce monominerali o semplici come i calcari e i marmi). La classificazione scientifica delle rocce coerenti impiegabili nelle costruzioni è basata sulla loro genesi; in base a tale ordinamento esse possono essere suddivise in rocce ignee (o magmatiche, o eruttive, o endogene), rocce sedimentarie (o esogene), rocce metamorfiche.
Le ignee sono state originate dal raffreddamento con relativa solidificazione di magma vulcanico proveniente da strati profondi della litosfera; se la solidificazione è avvenuta lentamente in profondità sono definite rocce ignee intrusive; se il raffreddamento è stato più rapido e ha avuto luogo sulla superficie terrestre o negli oceani sono definite rocce ignee effusive.
Le rocce sedimentarie si sono formate per ricementazione di depositi prodotti dalla disgregazione meccanica e dall’alterazione chimica di rocce preesistenti, nonché di depositi di origine organica.
Le rocce metamorfiche derivano da profonde trasformazioni subite da rocce ignee o sedimentarie a causa di fenomeni geologici di diversa natura che hanno provocato innalzamenti più o meno consistenti di temperatura ed enormi pressioni tra gli strati della crosta terrestre.

Bibliografia

Blanco G., Dizionario dell’architettura di pietra, vol. I, Roma, 1999; Primavori P., Il Primavori. Lessico del settore lapideo, Verona, 2004.

Copyright © - Riproduzione riservata
Roccia

Wikitecnica.com