Seccatoio | Wikitecnica.com

Seccatoio

Il seccatoio (o essiccatoio) è un edificio di dimensioni e forma variabile che consente l’eliminazione, sotto forma di vapore, dei liquidi trattenuti dalle sostanze solide; nelle masserie il termine indica un fabbricato accessorio per l’essicazione di erbe o di cereali e, in particolare nell’Italia settentrionale, una piccola costruzione in muratura per essiccare le castagne, largamente impiegate nell’economia agricola del passato per la produzione di farina succedanea di quella ottenuta dal grano.
In questo ultimo caso il seccatoio, privato o in uso alla comunità locale, era generalmente articolato in due livelli e ubicato in zone in forte pendenza; le castagne da essiccare venivano riversate da una piccola apertura posta sulla facciata a monte su una graticola che consentiva il passaggio dell’aria calda, mentre al piano inferiore, accessibile dalla porta a valle, veniva acceso ininterrottamente il fuoco, mantenendo una temperatura costante per quarantacinque-sessanta giorni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Seccatoio

Wikitecnica.com