Simbolico, linguaggio | Wikitecnica.com

Simbolico, linguaggio

Definizione

Ogni linguaggio è necessariamente “simbolico” perché è arbitrariamente convenzionato, tuttavia si usa la locuzione pleonastica “linguaggio simbolico” per indicare nell’ambito delle tecniche e delle arti dei sistemi significanti particolarmente formalizzati, socialmente codificati e dotati di caratteristiche sintattiche e semantiche discrete e disgiunte.

Generalità

Hjelmslev classificava, per esempio, i giochi e l’algebra tra i “sistemi simbolici” – “sistemi non semiotici” – perché presuppongono una corrispondenza biunivoca esatta [congruenza] tra ogni unità dell’espressione e ogni unità del contenuto. Nell’ambito delle arti la definizione di sistema simbolico si estende a indicare determinati insiemi iconografici circoscritti che hanno le proprietà generali delle scritture, giacché prodotti attraverso 1) pratiche di trascrizione (corrispondenza tra forme dell’espressione) e 2) pratiche di traduzione (corrispondenze tra forme del contenuto).
1) Nell’accezione più ristretta il termine si riferisce ai “sistemi notazionali” (Goodman 1976) come le partiture o alcune classi di diagrammi e di grafici destinati a istruire esecuzioni.
2) In estensione più ampia si riferisce a sistemi iconografici delimitati e combinatori, rinvenibili nell’intera storia dell’architettura a partire dal sistema geroglifico egizio (Badawy 1948) e riemersi specialmente nelle ricerche delle neoavanguardie (Tafuri 1980) nei casi (ex. Hejduk 1993) che hanno cercato di costruire sistemi di “caratteri” (personaggi) architettonici analoghi ai sistemi di scrittura semasiografica (ex. gli annali Sioux).

Bibliografia

Badaway A., Le dessin architectural chez les anciens Égyptiens; étude comparative des représentations égyptiennes de constructions, Imprimerie Nationale, Le Caire, 1948; Goodmann, I linguaggi dell’arte, Il saggiatore, Milano, 1976; Hejduk J., Soundings: a work, Rizzoli, New York, 1993; Tafuri M., La sfera e il labirinto: avanguardie e architettura da Piranesi agli anni ’70, Einaudi, Torino, 1980.

Copyright © - Riproduzione riservata
Simbolico, linguaggio

Wikitecnica.com