Spaccato | Wikitecnica.com

Spaccato

Definizione – Etimologia

Il termine deriva dal longobardo spahhan (fendere).
Il termine indica la visione, altrimenti impossibile, di un oggetto o di un edificio privo di una sua parte.

Generalità

Dal punto di vista geometrico, lo spaccato si ottiene dapprima sezionando l’oggetto attraverso un piano, di solito parallelo a un piano verticale notevole, per poter osservare la porzione rimanente dopo la sezione.
In tal senso, il termine spaccato può essere utilizzato come sinonimo di sezione. Quando per lo spaccato si adotta una proiezione assonometrica o prospettica si utilizzano rispettivamente anche le locuzioni spaccato assonometrico e prospettico.
Lo spaccato viene spesso utilizzato per illustrare le tecniche costruttive, gli schemi di montaggio e i materiali utilizzati.
Il termine spaccato viene utilizzato anche per indicare le rappresentazioni in cui viene visualizzato nello stesso tempo l’oggetto e la sua composizione interna attraverso l’utilizzo di artifici grafici quali le trasparenze.

Copyright © - Riproduzione riservata
Spaccato

Wikitecnica.com