Spiazzo | Wikitecnica.com

Spiazzo

Definizione

Il termine assume il significato di uno spazio all’aperto dotato di una certa ampiezza, libero e pianeggiante.

Generalità

Lo spiazzo sorge senza essere adibito ad alcun uso specifico, condizione che lo differenzia dai termini piazza, da cui deriva, o piazzale. Nella maggior parte dei casi lo spiazzo si forma in modo spontaneo, assumendo pertanto una collocazione indifferente rispetto all’insediamento urbano o al sistema territoriale, identificandosi spesso come un tratto di terreno di risulta davanti e tra edifici, strade, giardini, boschi. Altre volte lo spiazzo può essere trattato in un secondo momento artificialmente, attraverso una sistemazione a prato, in terra battuta o pavimentata, venendo talvolta anche recintato. In questo caso può assumere la valenza di uno spazio ridotto per la sosta o per il parcheggio, se collocato ai lati di una strada o di un’autostrada. Uno spiazzo può essere adibito anche ad area di ingresso a fabbricati, spesso dotato di sedili, muretti, fioriere, consentendone un uso privato e riservato.

Copyright © - Riproduzione riservata
Spiazzo

Wikitecnica.com