Sponda | Wikitecnica.com

Sponda

Limite esterno di un fiume, del mare, dei laghi o di uno specchio d’acqua in generale.
La sponda di un fiume è di solito formata da una scarpata che separa il letto fluviale, in cui scorrono le piene ordinare che si ripetono a cadenza circa annuale, dalla zona golenale, che viene allagata in occasione di piene più significative. Si definisce sponda destra o sinistra con riferimento a un osservatore volto con lo sguardo alla foce del fiume (e le spalle alla sorgente).
Le sponde dei fiumi sono in continua evoluzione a causa dell’azione della corrente: una sponda si dice in erosione quando recede nel tempo a causa di successivi smottamenti, mentre una sponda si dice di sedimentazione quando avanza rispetto alla posizione dell’alveo fluviale a causa di successivi depositi di materiale trasportato dalla corrente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Sponda

Wikitecnica.com