Stampaggio | Wikitecnica.com

Stampaggio

Definizione

Lavorazione meccanica utilizzata in diversi cicli produttivi che permette la formatura permanente di diversi materiali attraverso l’utilizzo di appositi stampi.

Generalità

I materiali lavorabili per stampaggio sono metalli e materie plastiche. Lo stampaggio può avvenire a freddo o a caldo per deformazione plastica del materiale attraverso l’utilizzo di presse, a partire la lamiere, lamine, nastri piani o elementi tridimensionali, o per colatura di materiale fuso in stampi.
Gli elementi piani possono essere stampati a sezione costante o variabile grazie all’utilizzo di presse idrauliche in cui il materiale viene compresso tra punzone e matrice fino a ottenere la forma e lo spessore desiderato; allo stampaggio possono essere associate anche imbutiture profonde per realizzare pezzi particolarmente complessi.
Lo stampaggio di materiale fuso avviene per riempimento di uno stampo dove il materiale viene distribuito o a pressione, stampaggio a iniezione, o per rotazione di stampi tubolari, stampaggio rotazionale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Stampaggio

Wikitecnica.com