Stereòbate | Wikitecnica.com

Stereòbate

Definizione

Termine mutuato dalla tradizione vitruviana (De Archtectura, III, 4, 1) che designa un muro di fondazione posto tra il terreno e l’assisa che sostiene direttamente le colonne, lo stilobate.

Generalità

Vitruvio (IV,1), riferendosi ai templi a podio, identifica lo stereòbate in due rettangoli concentrici, uno più esterno, di sostegno alla peristasi, e l’altro in corrispondenza del muro della cella.
Nell’interpretazione più recente, lo stereòbate, come sinonimo di crepìdoma, indica la struttura muraria continua di fondazione a grandi blocchi posta al di sotto degli elementi portanti dei templi, che siano essi a podio o sollevati su una crepidine; la struttura dello stereòbate può anche essere costituita da concamerazioni a pianta quadrangolare, suddivise da setti murari leggeri, colmate di terra e ghiaia e coperte dalle lastre della pavimentazione. Si distingue dall’elevato per i materiali diversi, meno pregiati.

Bibliografia

Ginouvès R., Dictionnaire Méthodique de l’Architecture Grecque et Romaine, II, Paris 1992, p. 10 nota 26.

Copyright © - Riproduzione riservata
Stereòbate

Wikitecnica.com