Studio | Wikitecnica.com

Studio

A. da Messina, S. Gerolamo nello studio; 1474 (Londra, National Gallery).
A. da Messina, S. Gerolamo nello studio; 1474 (Londra, National Gallery).

Definizione – Etimologia

Dal lat. studere (applicarsi, studiare), la ‘stanza da studio’ è l’ambiente della casa in cui si trascorre il tempo svolgendo attività intellettuali, per diletto o per lavoro.

Derivazione – Processo formativo

La nascita dello studio quale ambiente autonomo avviene in epoca medievale e acquista compiutezza nel Rinascimento quando diviene uno degli spazi più intimi e caratteristici delle residenze nobiliari (lo studio di Federico da Montefeltro, Palazzo ducale di Urbino). Assume il carattere di luogo attrezzato con librerie in concomitanza con l’affermarsi della stampa e l’espandersi del mercato dei libri. È in questa epoca che nello studio iniziano a raccogliersi anche oggetti curiosi che stimolano e interrogano la mente degli intellettuali. In epoca barocca alcuni studi si trasformano in Wunderkammer, luoghi delle mirabilia, e archetipi dello spazio museale.
Nel XVIII sec. lo studio diviene l’ambiente che caratterizza le residenze della borghesia avanzata o degli artisti, specificandosi a volte con un secondo attributo che esprime gli interessi o la professione dello studioso (musicista, architetto, ecc.).
Molte sono le raffigurazioni pittoriche che illustrano con dovizia di particolari gli elementi costitutivi dello studio (Dürer, A. da Messina, Cranach). Nel San Gerolamo di A. da Messina questi elementi concorrono alla definizione di una microarchitettura che è l’archetipo di tutti gli ambienti studio a venire: su di un podio ligneo una parete a scaffali contiene gli strumenti dello studioso che lavora su di una scrivania-leggio posta ortogonalmente a essa. Una comoda seduta e una piccola cassapanca ne completano l’arredo. Oggi in alcune case (villa a Bordeaux, R. Koolhaas) lo studio ha assunto il ruolo di perno compositivo dell’abitazione; più spesso esso è un semplice ambito all’interno del più generale spazio giorno della casa.

Bibliografia

Centineo S., Interno interiore intimo, Palermo, 2010; Cornoldi A., Architettura dei luoghi domestici, Milano, 1994.

Copyright © - Riproduzione riservata
Studio

Wikitecnica.com