Subirrigazione | Wikitecnica.com

Subirrigazione

Definizione

Metodo di irrigazione che prevede la somministrazione di acqua alle colture direttamente nello strato radicale mediante tubazioni disperdenti di piccolo diametro (10÷20 mm), interrate a profondità opportuna.

Generalità

La subirrigazione non ostacola le lavorazioni superficiali del terreno e non comporta perdite di acqua per evaporazione. Per l’elevato costo d’impianto è adatta in presenza di colture pregiate. La subirrigazione è utilizzata anche per lo smaltimento nel terreno delle acque reflue domestiche in luoghi privi di pubblica fognatura preventivamente chiarificate all’interno di una apposita fossa settica. La condotta disperdente, costituita da tubi del diametro di 100÷125 mm in PVC fessurato (EN 1401) o PE corrugato drenante (EN 13476), dimensionata in base agli abitanti equivalenti, viene posta in trincea con letto in pietrisco profonda 70 cm, con fondo distante non meno di 1 m dal massimo livello di falda. Lo schema può essere del tipo unico o ramificato con distanza minima tra gli assi di 3 m (pendenza 0,4÷0,6%).

Copyright © - Riproduzione riservata
Subirrigazione

Wikitecnica.com