Superstrada | Wikitecnica.com

Superstrada

Scorcio della Superstrada H4 polacca.
Scorcio della Superstrada H4 polacca.

Definizione

Una superstrada è una strada, spesso con carreggiate separate per senso di marcia, riservata solo per alcune categorie di veicoli a motore, priva di pedaggio, incroci a raso e attraversamenti urbani. Con il termine superstrada si intendono tutte quelle strade statali, regionali o provinciali che il Codice della strada denomina con il termine di Strada extraurbana principale e secondaria.
Con D.L. 30 aprile 1992, il Codice della strada italiano definisce:
Strada extraurbana principale: «strada a carreggiate indipendenti o separate da spartitraffico invalicabile, ciascuna con almeno due corsie di marcia e banchina pavimentata a destra, priva di intersezioni a raso, con accessi alle proprietà laterali coordinati contraddistinta dagli appositi segnali di inizio e fine, riservata alla circolazione di talune categorie di veicoli a motore; per eventuali altre categorie di utenti devono essere previsti opportuni spazi. Deve essere attrezzata con apposite aree di servizio, che comprendano spazi per la sosta, con accessi dotati di corsie di decelerazione e di accelerazione».
Strada extraurbana secondaria: «strada ad unica carreggiata con almeno una corsia per senso di marcia e banchine».

Generalità

Di categoria inferiore solo alle autostrade, si discosta da queste per differenze tecniche e funzionali della sezione stradale. La definizione della sede stradale di una superstrada ne stabilisce, indirettamente, l’ offerta di trasporto, il numero di corsie per senso di marcia e le relative dimensioni; la classificazione funzionale tiene conto del tipo di utenza e del contesto attraversato.

Copyright © - Riproduzione riservata
Superstrada

Wikitecnica.com