Tegola | Wikitecnica.com

Tegola

Definizione – Etimologia

Dal latino tegĕre (coprire), è un elemento (solitamente in laterizio) che presenta una geometria di trapezio allungato con un risalto lungo i due lati obliqui, prodotto tradizionalmente per stampaggio o industrialmente per estrusione.
Detta anche “tegola piana”, “embrice” o “romana”, è solitamente impiegata per la realizzazione di manti di copertura per falde inclinate così da costituire i cosiddetti “sistemi di copertura discontinui” cioè a piccoli elementi per distinguerli dai “sistemi di copertura continua” a grandi lastre. Viene posata in opera maritata, ovvero con coppi in file alterne, o più raramente insieme ad altre tegole piane soprammesse.

Generalità

A seconda della tradizione locale, ha dimensioni variabili di 42-45 cm di lunghezza e 26-30 cm di larghezza (il primo valore si riferisce alla base minore mentre il secondo valore indica lo sviluppo della base maggiore). Il fabbisogno è di 8-9 tegole per metroquadrato di falda a cui si devono aggiungere i coppi o le tegole di completamento.
Per evitare lo scivolamento, la pendenza della falda è solitamente compresa tra il 30% e il 45%: per assicurare la stabilità di posizione è possibile ancorare le tegole tra loro o alla sottostruttura con appositi dispositivi metallici. Esistono elementi speciali quali le tegole fermaneve, di colmo, di bordo e di aerazione.
La “tegola portoghese”, così come la “tegola olandese” che ha un profilo curvo leggermente meno accentuato, ha una forma asimmetrica e ingloba morfologicamente le caratteristiche della tegola e del coppo in un solo elemento: la parte conferisce all’elemento la necessaria resistenza meccanica mentre la parte piana favorisce il rapido deflusso delle acque meteoriche.
La “tegola marsigliese” è molto versatile e può essere impiegata anche per la realizzazioni di coperture leggermente curve.
Le cosiddette “tegole solari” o “tegole termiche” sono integrate con celle fotovoltaiche e sono in grado di rispondere contemporaneamente alla richiesta di integrazione architettonica, in particolare per interventi sull’esistente, e di rispetto dell’ambiente.

Copyright © - Riproduzione riservata
Tegola

Wikitecnica.com