Terraglia | Wikitecnica.com

Terraglia

Definizione

La terraglia è un prodotto ceramico di uso recente, costituito da una pasta bianca porosa rivestita di vernice piombifera, che dopo la cottura assume un colore bianco avorio e una notevole durezza e resistenza.

Generalità

Raramente, per la sua realizzazione vengono usate terre colorate. L’impasto viene sottoposto a una prima cottura per ottenere il biscotto e a una seconda cottura per l’applicazione dello smalto.
La terraglia può essere dura o tenera a seconda della temperatura utilizzata per la cottura (della terra e del biscotto) e della composizione degli smalti applicati.
La terraglia dura, qualitativamente migliore, viene cotta a temperature intorno ai 1200 C° mentre quella tenera a circa 1050 C°.
Utilizzata a volte come surrogato della porcellana viene impiegata per la fabbricazione di articoli igienici, pentole, tegami, vasellame per la tavola, oggettistica in genere e servizi di piatti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Terraglia

Wikitecnica.com