Tetto giardino | Wikitecnica.com

Tetto giardino

Torino, tetto verde nell'Environment Park.
Torino, tetto verde nell'Environment Park.

Definizione

Anche tetto verde o copertura verde o verde pensile. È un sistema tecnologico che prevede l’utilizzo della vegetazione come strato superiore della copertura dell’edificio. Viene impiegato sia per le sue caratteristiche ornamentali sia con funzioni ambientali (controllo dei flussi energetici, regimazione idrica ecc.).

Generalità

La tradizione costruttiva del tetto giardino ha origini molto antiche, si è diffusa in diverse parti del mondo e caratterizza grandi opere di architettura contemporanea (ad esempio opere di Emile Ambasz e Renzo Piano).
È possibile indicare due tipologie di tetto verde, distinte per caratteristiche d’uso, di costruzione e di vegetazione impiegata:

  • copertura a verde estensivo;
  • copertura a verde intensivo.

In linea generale, le coperture a verde estensivo richiedono spessori di substrato limitati ma consentono solo l’uso di vegetazione caratterizzata da basse esigenze nutrizionali, elevata resistenza agli stress termici e idrici; questa tipologia non richiede l’impiego di sistemi di irrigazione meccanica ed è caratterizzata da contenuti livelli di manutenzione e minori costi per la realizzazione rispetto ai sistemi intensivi.
Le coperture a verde intensivo richiedono, invece, maggiori spessori di substrato e permettono una vasta scelta di specie vegetali, offrendo opportunità di progettazione più ampie, rispetto al sistema precedente. Nel sistema a verde intensivo l’impianto di irrigazione meccanica diventa elemento fondamentale per soddisfare le esigenze idriche delle specie vegetali in tutte le stagioni dell’anno.
Entrambe le tipologie prevedono, generalmente, l’utilizzo dei seguenti strati: strato impermeabilizzante, di protezione all’azione delle radici, drenante e di accumulo, filtrante, substrato di coltivazione e vegetazione.

Copyright © - Riproduzione riservata
Tetto giardino

Wikitecnica.com