Ubicazione | Wikitecnica.com

Ubicazione

Dal latino ubi, “dare”. Rappresenta, in generale, il luogo, inteso anche come posizione geografica o topografica, in cui si trovano o sono situate cose e persone sulla superficie terrestre (es. ubicazione di un lago, di un terreno, di un centro abitato o di un edificio). 
Indica, in senso attivo, il risultato dell’atto di collocare, di posizionare un oggetto, o un insieme di oggetti, nel territorio. 
In questa accezione, al concetto di ubicazione è sottesa una serie di valutazioni e di scelte relative ad obiettivi prestabiliti in funzione delle specifiche qualità di un luogo, sia naturali (es. caratteristiche geo-morfologiche, esposizione, salubrità, clima, presenza di acqua ecc.) che antropiche (es. vicinanza o meno ad infrastrutture, accessibilità ad attrezzature, prossimità o meno con manufatti edilizi analoghi ecc.). 
La preferenza di un sito quale prodotto dell’azione dell’ubicare, dunque, deriva da una relazione di tipo funzionale tra finalità soggettive dell’uomo e caratteristiche oggettive ambientali (es. i castelli medievali, aventi funzione difensiva, erano ubicati su posizioni dominanti e di controllo del territorio; gli odierni Shopping Malls trovano ubicazione preferibilmente nei pressi di infrastrutture facilmente accessibili).

Copyright © - Riproduzione riservata
Ubicazione

Wikitecnica.com