Yurta | Wikitecnica.com

Yurta

Esempio di yurta del Kirghizistan.
Esempio di yurta del Kirghizistan.

Definizione

È un’abitazione trasportabile adottata da molti popoli nomadi dell’Asia tra cui mongoli, kazaki e uzbeki.

Generalità

È costituita da uno scheletro in legno e da una copertura in feltro con dimensioni e aspetto variabili a seconda del popolo che l’adotta. Generalmente è composta da graticci a fisarmonica, solitamente in salice, aperti e legati a formare la struttura circolare delle pareti, sorrette e collegate, tramite i pali ricurvi che formano il tetto, all’anello di raccordo centrale sostenuto dal palo principale. L’anello ha un’importanza anche simbolica ed è trasmesso in eredità ai discendenti.
La copertura è realizzata con stuoie di lana infeltrita, ideali per resistere ai freddi e lunghi inverni, legate alla struttura con funi di crine di cavallo e lacci in cuoio e impermeabilizzate con grasso animale. Il pavimento è ricoperto di tappeti di lana o feltro.
Questo tipo di abitazione può essere facilmente montata, smontata e spostata in tempi brevi e si adatta egregiamente alle esigenze dei pastori seminomadi delle steppe che conducono i loro animali (cavalli, yak, cammelli ecc.) in cerca di pascoli freschi, a intervalli regolari o seguendo il corso delle stagioni.
La porta, rivolta verso sud, e la disposizione interna degli arredi hanno un profondo significato simbolico e pratico, con spazi distribuiti intorno al focolare o alla stufa centrale e rigorosamente separati tra il capofamiglia, le donne e i bambini. Le visite poi implicano un preciso rituale che prevede anche dure punizioni per chi dovesse entrare nell’abitazione di un capo senza preavviso.
La yurta è ancora oggi molto utilizzata. In Mongolia ad esempio, dove è denominata ger, viene usata da più di un terzo della popolazione, per motivi legati alla pastorizia o come retaggio culturale.
I materiali utilizzati sono in parte cambiati: oggi si usa spesso uno strato di tela per proteggersi dalla pioggia ed è maggiormente diffusa la copertura in cotone bianco, prerogativa in passato delle abitazioni dei nobili.

Copyright © - Riproduzione riservata
Yurta

Wikitecnica.com