Zebrano | Wikitecnica.com

Zebrano

Pianta (Microberlinia bisulcata) della famiglia delle Leguminosae cesalpiniaceae presente in Africa occidentale e diffusa particolarmente in Gabon e Camerun. Il legname, di odore sgradevole allo stato fresco, è mediamente duro, non troppo pesante ed ha buona resistenza a compressione e flessione. 
Presenta una tessitura medio-fine con fibratura spesso incrociata, colore che va dal biancastro dell’alburno (largo e non utilizzabile) al colore bruno chiaro con striature più scure e molto marcate del durame, che conferiscono al legno un aspetto inconfondibile. 
Una volta essiccato ha buona durabilità ma, per evitare rischi di deformazioni e fessurazioni, l’essicazione va eseguita molto lentamente. È facile da lavorare, ma difficile da levigare e verniciare a causa di controfilo e del contenuto di resina. 
È utilizzato per utensili, manici, attrezzi sportivi, listoni.
In ebanisteria il suo impiego è apprezzato per le caratteristiche striature.

Sitografia

Enciclopedia multimediale: www.tuttolegno.eu

Copyright © - Riproduzione riservata
Zebrano

Wikitecnica.com