Antepagmentum | Wikitecnica.com

Antepagmentum

Dal latino ante, davanti, e pagmentum, battente, rivestimento, elemento architettonico posto davanti ad altri. Il termine si usa sia per indicare l´ornamento del vano di una porta, sia l´elemento fittile applicato alle parti terminali di un edificio: spioventi del frontone, testate delle travi ecc.
Nel primo caso l´antepagmentum era una cornice posta davanti agli stipiti verticali e alla traversa orizzontale in modo da rivestire la parte frontale del vano e impedire l´apertura della porta verso l´esterno.
Negli edifici etrusco-italici era in terracotta policroma, fissata con dei chiodi alla struttura retrostante, successivamente in marmo.
Nel secondo caso Vitruvio descrive l´impiego dell´antepagmentum per la protezione e l´ornamento della trave di colmo del tetto (columen); inoltre specifica che per le travi orizzontali le lastre erano piane, per gli spioventi del frontone erano a forma di sima, mentre per le testate delle travi erano quadrate con il lato superiore piegato ad angolo retto.

Copyright © - Riproduzione riservata
Antepagmentum

Wikitecnica.com