Ciclopiche, mura | Wikitecnica.com

Ciclopiche, mura

Definizione – Etimologia

Muratura, detta anche poligonale e megalitica, in cui grandi blocchi di pietra dura (silex) a sezione irregolare sono apparecchiati senza uso di malta con giunti aderenti o zeppe nelle fessure. La faccia a vista può essere piana oppure no e i giunti possono presentarsi più o meno regolari a seconda della natura della pietra e del grado di finitura dei blocchi.

Generalità

La sezione muraria varia con la funzione: nei muri di sostegno di terrapieni è, in genere, un paramento in grossi blocchi dietro cui sono ammorsate pietre di dimensioni minori. Le murature isolate possono essere costituite interamente da grandi blocchi, ovvero da una doppia parete di blocchi con riempimento in pietre di dimensioni minori. Questa apparecchiatura, che offre con i suoi massi ingranati migliore resistenza alle spinte orizzontali rispetto a quelle con ricorsi regolari, in genere usata in strutture con funzione difensiva o sostruttiva (sostegno di terrazzamenti, strade, ponti; platee di fondazione) non è riferibile a una specifica area geografica e la si riscontra in manufatti con datazioni diverse, comprese per l’Italia tra il VI e il I sec. a.C. e con esempi in area mediterranea risalenti al II millennio a.C.
Dal punto di vista tipologico, si fa corrispondere al termine “ciclopica” la muratura con blocchi irregolari e zeppe, detta di I maniera se sono lavorati solo i piani di posa orizzontali, di II maniera se sono lavorati anche i giunti verticali; al termine “poligonale” o di III maniera, la muratura con faccia a vista poligonale e giunti, talora curvi, lavorati in modo da combaciare; al termine “trapezoidale” o di IV maniera, quella con blocchi disposti a formare piani tendenti all’orizzontalità. Tale classificazione non ha diretto riscontro con la cronologia, per la quale sono necessari raffronti con il contesto urbano e stratigrafico.

Bigliografia

Coarelli F., L’opera poligonale, in Lazio, Bari, 1982; Nicosia A., Bettini M. C. (a cura di), Le mura megalitiche, Roma, 2009.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ciclopiche, mura

Wikitecnica.com