Comunicazione | Wikitecnica.com

Comunicazione

Definizione – Etimologia

Atto e oggetto del comunicare, vale a dire dell’emettere e al tempo stesso del ricevere informazioni. Notizia e anche trasmissione di notizie. Collegamento fisico o mediante messaggi tra luoghi o persone. In architettura è struttura di passaggio tra locali (porte, corridoi scale, ascensori), o anche tra interno ed esterno dei fabbricati (finestre, atrii, ingressi) e tra luoghi geografici (infrastrutture).

Generalità

L’insieme dei mezzi di comunicazione, per lo più di tipo informativo, è oggi indicato generalmente con l’espressione anglofona mass media (letteralmente: mezzi di comunicazione di massa) e si riferisce alla stampa, alla radiofonia, alla televisione, alla pubblicità e alla diffusione di notizie in qualunque altro modo esse siano deliberatamente indirizzate da un soggetto trasmittente verso soggetti riceventi. È l’oggetto di studio della semiotica, che studia il segno e le sue forme di trasmissione. La scienza della comunicazione è oggi in rapido sviluppo, per il veloce incrementarsi delle modalità di trasmissione delle informazioni, soprattutto attraverso Internet, ma anche della quantità e qualità dei messaggi in circolazione.
Dei modi della comunicazione si occupa oggi anche la “memetica”, settore specifico del pensiero evoluzionista che studia il modo di procedere automatico, spontaneo e difficilmente controllabile dell’informazione come esito globale di atti singoli di trasmissione dei messaggi, delle idee, del pensiero e in genere dei suoi prodotti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Comunicazione

Wikitecnica.com