Disegnatore | Wikitecnica.com

Disegnatore

Definizione – Etimologia

Esecutore di disegni, sia in quanto tecnico ed esperto nella grafica e nella rappresentazione architettonica, sia in quanto versato nelle arti del disegno in genere. Nella pratica professionale, è l’addetto all’esecuzione degli elaborati di progetto o di rilievo dell’architettura. È generalmente subalterno a un progettista o a un direttore di studio, di cui sviluppa le idee e i tracciati sommari secondo le precise indicazioni che gli vengono fornite.

Generalità

Prima dell’avvento dell’informatica, il disegnatore lavorava al tavolo da disegno ed era un esperto di tecniche, di normative e di procedure grafiche legate al disegno tradizionale. Il suo lavoro era interamente diretto e controllato da chi gli forniva metodi e indicazioni operative e consisteva nello sviluppo delle parti più ripetitive e di minor ruolo inventivo dell’opera.
Generalmente oggi, col disegno informatizzato, le sue competenze si sono molto qualificate e riguardano ambiti di lavoro specifici, non pienamente padroneggiati dal direttore di studio, così che il suo lavoro acquista maggior valore e si integra con quello dei progettisti in condizioni di maggiore parità. Tuttavia, salvo situazioni eccezionali, il suo nome ha scarsa rilevanza nello staff esecutivo.

Copyright © - Riproduzione riservata
Disegnatore

Wikitecnica.com