Isola | Wikitecnica.com

Isola

Palermo, veduta aerea del quartiere ZEN strutturato a insulae, V. Gregotti, 1969.
Palermo, veduta aerea del quartiere ZEN strutturato a insulae, V. Gregotti, 1969.

Definizione – Etimologia

Il termine deriva dal latino insula e presenta un duplice significato. In primo luogo indica una porzione di terraferma interamente circondata dall’acqua. Questa si differenzia da un continente per due motivi: le sue dimensioni sono ridotte e l’acqua esercita un influsso climatico su tutta la sua superficie. Le isole possono essere classificate come isole di fiume (ad esempio, l’Isola Tiberina), di lago, continentali (quale la Sicilia), oceaniche, vulcaniche e atolli.
In secondo luogo il termine, utilizzato in urbanistica spesso nella forma latina insula, indica un isolato, cioè un edificio o un gruppo di edifici delimitato da strade. Nella Roma tardo-repubblicana e imperiale, l’insula era una tipologia edilizia standard che, ripetuta in serie, formava il quartiere. Variamente interpretata nella storia urbanistica, la tipologia dell’insula è stata riproposta anche in tempi più recenti, come nel caso del quartiere ZEN progettato da Vittorio Gregotti a Palermo (1969).

Copyright © - Riproduzione riservata
Isola

Wikitecnica.com