Longitudine | Wikitecnica.com

Longitudine

Definizione – Etimologia

Dal lat. longitudo, –inis, da longus (lungo).
La longitudine di un punto è l’angolo formato nel piano equatoriale tra il piano meridiano passante per il punto ed il piano meridiano fondamentale (usualmente quello di Greenwich). Questo angolo, solitamente misurato in gradi sessagesimali, contato in senso antiorario a partire dal meridiano di riferimento, varia da 0° a 360°.
Si parla di longitudine astronomica (o geoidica), di longitudine ellissoidica e di longitudine geocentrica a seconda che si considerino, rispettivamente, il piano meridiano che contiene la verticale fisica, la normale all’ellissoide o il raggio vettore uscente dal baricentro terrestre.

Bibliografia

Heiskanen W., Moritz H., Physical Geodesy, W.H. Freeman, San Francisco, 1967; Vanicek P., Krakiwsky E., Geodesy: the concepts, North Holland Publishing Company, Amsterdam-New York-Oxford, 1982.

 

Copyright © - Riproduzione riservata
Longitudine

Wikitecnica.com