Plasticità | Wikitecnica.com

Plasticità

Definizione – Etimologia

Dal greco plasticò da pàssein (formare, comporre, figurare, modellare). Con il termine plasticità si intende la proprietà di un materiale solido di deformarsi plasticamente, cioè di subire deformazioni di notevole ampiezza che permangono al cessare della sollecitazione che le ha prodotte: la plasticità del piombo, della cera, dell’argilla impastata con acqua.

Generalità

Nelle arti figurative la plasticità è la qualità di un’opera di articolarsi nello spazio, in maniera più o meno spiccata. Il termine ha avuto vari significati nel tempo, ma si possono tuttavia indicare due filoni fondamentali:

  1. plasticità intesa come capacità di plasmare, di dare corpo a una forma tridimensionale, tipica della scultura;
  2. plasticità in senso illusorio, volta a ricreare un effetto di rilievo che in pratica non esiste, per mezzo di vari stratagemmi, per il disegno e la pittura, ad esempio, col chiaroscuro e per il rilievo tramite l’oculata variazione degli spessori.

Il termine plasticità trova utilizzo in architettura sia per delineare le proprietà meccaniche di un materiale, evidenziate nel diagramma dei carichi, in cui il materiale stesso reagisce allo sforzo attraverso diverse e successive modalità di deformazione: regime elastico, regime elastico-plastico, regime plastico, o il comportamento statico di una struttura, ad esempio la definizione di “sistema plastico murario” in relazione al comportamento derivante dalla tecnica costruttiva; sia per connotare specifiche scelte formali che ricercano effetti estetici a partire dalla proprietà delle masse architettoniche di trovare articolazione nello spazio. Plastiche sono le modanature e le decorazioni scultoree in genere, come plastica è la scelta delle scanalature sulla colonna dorica, o il rapporto di chiaroscuro che si instaura tra peristilio e naos del tempio greco, plastiche sono le articolazioni murarie del barocco. Con la diffusione dell’utilizzo del calcestruzzo, la plasticità diviene una caratteristica centrale nella costituzione dell’estetica architettonica contemporanea.

Copyright © - Riproduzione riservata
Plasticità

Wikitecnica.com