Pulpito | Wikitecnica.com

Pulpito

Definizione – Etimologia

Il termine deriva dal latino pulpitum, sostantivo utilizzato di solito nel mondo romano con il significato di ‘palco’ e che indica, pertanto, una struttura in elevazione, una piattaforma sulla quale trova posto un personaggio da mettere fisicamente in evidenza, sia esso un oratore, un giudice o un attore.

Generalità

Il concetto e l’uso vengono ereditati nel linguaggio cristiano, dove per pulpitum si intende un arredo liturgico – nelle fonti storiche definito anche suggestum, tribunal e ambo, oppure, con vocabolo di origine umanistica, pergamo – posto in alto, autonomo o addossato a un pilastro, che nelle chiese è destinato alla lettura del vangelo e dell’epistola, nonché per la predicazione e per il canto liturgico. Nel periodo paleocristiano prevale la denominazione di ‘ambone’, sostituita nuovamente da quella di ‘pulpito’ nell’avanzato Medioevo, in seguito all’introduzione di una liturgia più complessa, nella quale è dato maggiore risalto della predicazione.
La tipologia si sviluppa dal Medioevo all’età barocca, periodo dopo il quale non avvengono più trasformazioni particolari. A pianta quadrata, circolare o poligonale, e reso accessibile mediante una scala, il pulpito è circondato da parapetti di protezione ed è sorretto da colonnine o pilastrini spesso ornati da animali stilofori, sebbene si tenda, con il passare dei secoli, a eliminare i supporti e ad addossare direttamente la struttura sulle pareti o su una colonna. I pulpiti medievali e rinascimentali sono normalmente in pietra e sono decorati con disegni geometrici a mosaico o a bassorilievo, con scene a soggetto religioso o con sculture antropomorfe o zoomorfe (frequente è il motivo dell’aquila, inserita in funzione apotropaica a simbolico sostegno del leggio); nel XVII e XVIII secolo si preferiscono invece strutture in legno e stucco, anch’esse riccamente ornate da dipinti.
Il pulpito non ha trovato particolare interpretazione nell’arte contemporanea; attualmente la liturgia cattolica non ne contempla più l’uso.

Copyright © - Riproduzione riservata
Pulpito

Wikitecnica.com