Schiena d'asino | Wikitecnica.com

Schiena d’asino

Definizione

Caratteristica di un ponte per la quale il profilo della linea di carreggiata si presenta nella forma più o meno arcuata di saliscendi, assimilabile visivamente alla schiena di un asino.

Generalità

Tale assetto è dovuto alla volontà di attraversare con un arco a tutto sesto più ampio possibile il corso di un fiume, conformazione che fa aumentare automaticamente anche l’altezza al centro che supera così notevolmente quella delle spalle e delinea la forte inclinazione delle rampe. Ne risulta una sagoma dalla linea incurvata e dagli appoggi massicci in contrasto con il sottile spessore dell’arco in chiave.
Tale carattere è riscontrabile soprattutto in molti esempi medievali, tra i quali notevoli sono il ponte della Maddalena a Borgo Mozzano realizzato verso il 1000 con un’arcata di 36,80 m e il ponte di Trezzo sull’Adda costruito nel 1370 con una luce di 72,25 m.
Alcuni di questi ponti a causa della forma ardita sono detti “del Diavolo” e legati a leggende popolari.

Copyright © - Riproduzione riservata
Schiena d’asino

Wikitecnica.com