Concio | Wikitecnica.com

Concio

Definizione – Etimologia

Dal latino volgare comptiare, accorciare, o anche da comere, riunire, adornare o combinare, il termine definisce un blocco di pietra da taglio regolarizzato prima della posa in opera in una struttura muraria.

Generalità

In forma parallelepipeda, i conci si dispongono in corsi sovrapposti a formare l’apparecchiatura muraria. Nei muri a sacco le facce interne, non visibili, vengono lasciate generalmente grezze, per una migliore connessione con il riempimento oltre che per risparmio di lavorazione. I conci possono essere sottoposti a diversi trattamenti superficiali (martellinati, bocciardati, a bugnato rustico, a cuscino liscio o rigato, a punta di diamante) a seconda delle diverse epoche e stili e il loro studio può fornire indicazioni su datazioni e per analisi stilistiche.
Negli archi e nelle volte in pietra, il concio rappresenta l’elemento costitutivo di base e assume diverse forme e giaciture a seconda della posizione occupata nel loro sviluppo. I conci dell’archivolto hanno facce frontali tra loro parallele, mentre le facce laterali, di contatto tra un concio e l’altro, hanno giaciture dirette al centro di curvatura della struttura. Inferiormente e superiormente concorrono a disegnare intradosso ed estradosso dell’arco o della volta di cui fanno parte. Spesso le facce superiori vengono disposte in modo da garantire una migliore ammorsatura del concio con la muratura circostante, presentando a volte risalti o rientranze che formano veri e propri incastri tra la muratura e l’arco (anche attraverso perni o staffe).
Il concio d’imposta è il primo messo in opera a partire dall’imposta, generalmente appoggiato sui piedritti (peducci o pulvini a seconda che siano spalle o colonne), e può anche essere realizzato in materiali diversi da quelli dell’arco e dei sostegni, per migliorarne l’appoggio, irrobustire la testa del sostegno o legarlo ad altri archi o elementi limitrofi, contribuendo alla solidità del sistema.
Modernamente, concio indica un generico blocco di calcestruzzo, pietra artificiale, laterizio o ghisa.

Copyright © - Riproduzione riservata
Concio

Wikitecnica.com