Metro Laser | Wikitecnica.com

Metro Laser

Definizione – Etimologia

Denominato anche distanziometro laser, è un dispositivo che misura le distanze sfruttando principi di interferenza ottica, attraverso il quale si può arrivare alla precisione di un milionesimo di metro. Tali dispositivi hanno raggiunto grande diffusione tra i tecnici che operano nell’ambito edile e topografico, forti della loro capacità di misurare distanze con estrema facilità e a livelli di precisione considerevoli. I componenti principali del distanziometro sono un emettitore (o generatore), un ricevitore e un discriminatore.
Il generatore emette una radiazione elettromagnetica nel campo dell’infrarosso, modulata in ampiezza, che arriva a un segnale riflettente posizionato sul punto da misurare e ritorna indietro al ricevitore. Si possono distinguere strumenti che prevedono la misura dello sfasamento tra l’onda emessa e quella ricevuta e quelli che prevedono la misura di tempi trascorsi tra due impulsi o tra due treni d’onda opportunamente codificata. Il termine è composto della parola greca metron, «misura», e laser, acronimo di Light Amplification by the Stimulated Emission of Radiation, «amplificazione di luce tramite emissione stimolata di radiazioni».

Cenni storici

I primi distanziometri sono stati realizzati intorno agli anni Settanta, ma hanno trovato larga diffusione solo nel decennio successivo, grazie agli sviluppi dell’elettronica. Attualmente il m.l. sono declinati in diverse applicazioni tecnologiche, dispositivi portatili di esigue dimensioni, abbinati ad esempio a strumenti di rilievo topografico come il teodolite per formare la cosiddetta stazione totale, e possono essere interpretati come il prodromo tecnologico del laser scanner.

Bibliografia

Balboni P.F., Balboni S., Dizionario tecnico dell’edilizia e dell’architettura, Torino, 2005; Clini P., Il rilievo dell’architettura, Firenze, 2008; Docci M., Maestri D., Manuale di rilevamento architettonico e urbano, Roma-Bari, 2009.

Copyright © - Riproduzione riservata
Metro Laser

Wikitecnica.com