Cucitura | Wikitecnica.com

Cucitura

Definizione

Operazione di connessione tra parti murarie, disgiunte dall’origine o per fessurazioni intervenute a seguito di dissesti o di sollecitazioni straordinarie, quali quelle sismiche.

Generalità

Tradizionalmente si otteneva riprendendo la tessitura muraria con la tecnica del “scuci ecuci“, ovvero con la demolizione, per piccoli tratti, dell’intorno murario interessato dalla discontinuità e con la successiva ricostruzione, ammorsata ai bordi frastagliati della trama muraria preesistente, sì da ingranarsi per costituire una discreta continuità.
Nel cantiere attuale, pur non rinunciando a tale pratica tradizionale, quando non si voglia sostituire una porzione muraria discontinua ma non degradata, si interviene nell’intorno con iniezioni di malta liquida (boiacca reoplastica antiritiro, talvolta di cemento, più correttamente leganti speciali di maggiore compatibilità) per suturare la fessura e le discontinuità interne. Per migliorare la carente resistenza a trazione si inseriscono armature metalliche.

Copyright © - Riproduzione riservata
Cucitura

Wikitecnica.com