Impalcato | Wikitecnica.com

Impalcato

Definizione-Etimologia

Il termine, che deriva dal verbo “impalcare”, che “significa “fornire di palco, cioè delle strutture di soffitto in legno”, è usato anche per indicare un solaio in legno o un’impalcatura provvisoria di cantiere o, anche, come sostitutivo di tavolato. Il termine designa, genericamente, una struttura portante stabile di orizzontamento (in solai e coperture) costituita da doppia orditura, ossia da travi principali e secondarie.

Generalità

In particolare, sono indicate come impalcato le strutture di sostegno delle carreggiate dei ponti stradali o dei piani ferrati di quelli ferroviari (impalcato di ponte), realizzati in cemento armato o in carpenteria metallica, e costituiti da un’orditura principale di elementi – detti longoni se disposti parallelamente all’asse del ponte, o traverse, se posti trasversalmente a esso – e da un’orditura secondaria costituita da elementi continui o discontinui.

Bibliografia

Galliani G.V. (a cura), Dizionario degli elementi costruttivi, vol. 2, UTET, Torino, 2001, p. 416.

Copyright © - Riproduzione riservata
Impalcato

Wikitecnica.com