Schermatura | Wikitecnica.com

Schermatura

Definizione – Etimologia

Con il termine schermatura, che deriva dal longobardo skirmjan (proteggere), si intende la difesa di un ambiente o di un oggetto dagli effetti provocati da una sorgente di radiazioni (luminose, atomiche, elettromagnetiche ecc.), mediante l’applicazione di un apposito dispositivo.
In architettura gli schermi sono necessari soprattutto per preservare dall’impatto con la luce le superfici vetrate, la cui presenza comporta sovente un eccesso di carico termico e luminoso che reca disagio ai fruitori e incide negativamente sul controllo delle condizioni climatiche degli ambienti interni, provocando, inoltre, lo sgradevole ‘effetto serra’.

Generalità

I sistemi di protezione, che sono stati adottati fin dai tempi più antichi con modalità differenti a seconda delle necessità, delle conoscenze tecniche e delle condizioni climatiche, sono vari: si possono avere griglie o schermi posizionati all’interno o all’esterno dei vetri o, quando questi sono doppi, nell’intercapedine. Anche la gamma di scelta dei materiali è molto vasta: dal calcestruzzo al legno, ai profilati in ferro o alluminio, ai materiali plastici. Gli schermi (definiti anche frangisole o brise-soleil) possono essere inoltre fissi o mobili; in quest’ultimo caso sono in grado di regolare la quantità di radiazione luminosa che giunge alle superfici retrostanti. La loro disposizione (orizzontale, verticale, obliqua) dipende dal soddisfacimento di esigenze funzionali: negli edifici i frangisole verticali, che consentono la protezione dalla luce radente del mattino e del pomeriggio, sono consigliabili per le facciate est ed ovest, mentre quelli orizzontali, in grado di contrastare l’effetto del soleggiamento diretto nelle ore centrali della giornata, si adottano in genere per i fronti esposti a sud. Soprattutto a partire dalla seconda metà del XX secolo i brise-soleil, oltre che un dettaglio architettonico funzionale, diventano un importante elemento compositivo, largamente utilizzato, tra le altre, nelle opere di Le Corbusier.

Copyright © - Riproduzione riservata
Schermatura

Wikitecnica.com